PREPARARE E COLORARE UNA PORTA DA GARAGE IN LEGNO

PREPARARE E COLORARE UNA PORTA DA GARAGE IN LEGNO: UNA GUIDA PASSO PASSO

Preparare e colorare una porta da garage in legno è un processo abbastanza semplice, quindi non dovrebbe presentare alcun problema a nessun appassionato di bricolage, a patto che le seguenti istruzioni siano rispettate. Attenersi a pochi e semplici passaggi garantirà una porta dall’aspetto accattivante che rimarrà protetto dall’usura e dagli elementi!

Passaggio 1: pulizia

Evitare una rondella elettrica in quanto possono danneggiare una superficie di legno. Basta usare una spugna e un gomito per i migliori risultati. Risciacquare con un tubo da giardino e lasciare asciugare per almeno tre ore.

Passaggio 2: levigatura

Se la porta è automatica, è necessario disinnestare il meccanismo in modo da poterlo aprire e chiudere manualmente. Questo renderà il lavoro più facile. Proteggi i bordi con nastro adesivo. Successivamente è necessario carteggiare la porta con una spugna o un blocco di carta vetrata di media finezza – sempre carteggiare con la grana per non danneggiare il legno!

Alcuni legni, cedro e sequoia in particolare, contengono tannini – acidi naturali che proteggono l’albero dal fuoco. Quando la porta viene pulita, questi tannini possono arrivare in superficie, creando un effetto scuro che rovina l’aspetto della porta. Un trattamento schiarente del legno ripristinerà il vero colore del legno, ma sarà necessario lasciarlo asciugare per almeno 24 ore

Passaggio 3: macchia

Ora per applicare la macchia. Per prima cosa pulire la porta con un panno asciutto e privo di lanugine. Quindi iniziare a dipingere la macchia uniformemente, usando un

pennello. Cerca di non macchiare troppo il pennello e eviterete gocciolamenti e segni di pennello. Macchia di legnoVai ad applicare una quantità consistente di macchie con ogni nuovo tuffo nella latta. In alternativa è possibile utilizzare un rullo o uno spruzzatore, ma solo per le macchie a base di olio. Non dovrebbe essere necessario applicare più di una mano.

Ci sono molti prodotti adatti sul mercato che offrono colori diversi. Alcuni accrescono la grana del legno, altri la oscurano in una certa misura, ed è puramente una questione di gusti personali che si sceglie. Più di questi contengono pigmento e tintura in vari rapporti, e il tempo che rimangono sul legno determina la profondità della colorazione. I pigmenti sono opachi e non colorano fortemente i fitti boschi, ma i legni a poro aperto come i pini saranno molto colorati. I coloranti sono traslucidi. Le macchie a base di gel hanno poca penetrabilità, essendo più vicino alla vernice che alle macchie a base di olio.

Passaggio 4: finitura

La macchia dovrebbe impiegare circa quindici minuti per penetrare il legno alla sua massima densità. Dopo trenta minuti prendi un pennello asciutto e togli l’eventuale macchia in eccesso che non è stata impregnata nel legno.

È facoltativo applicare un rivestimento in poliuretano sulla macchia se si desidera una finitura lucida sulla propria porta. Ciò richiederà una o due applicazioni, a seconda del prodotto. Tieni presente che, a differenza della macchia d’olio non trattata, lo strato di poliuretano inizierà a sbucciarsi nel tempo. Se desideri rifinire la porta, dovrai prima spogliare il legno prima di farlo.

 

By |2018-09-21T10:08:30+00:00settembre 21st, 2018|Garage in legno|0 Comments

About the Author:

Leave A Comment